La Ginnastica Ritmica va avanti (un’analisi del 2020 che ci fa ben sperare per il futuro)

08/02/2021

2020: LA GINNASTICA RITMICA  VA AVANTI

Se avevamo definito il 2018 “un anno da ricordare” per la sezione ritmica e “decisamente indimenticabile” il 2019 per i bellissimi e inediti risultati, il 2020 si è rivelato certo non meno memorabile, pur in toni negativi. La nota positiva è come lo sport, tra mille difficoltà, ci spinga ad andare sempre avanti insieme alle nostre ginnaste: per loro, ma anche grazie a loro, e quest’anno ne è stato sicuramente una testimonianza.

La stagione 2020 si apre con una splendida medaglia d’oro di Giulia Gianasi nel campionato regionale Silver LE: un brillante esordio nella categoria senior per la nostra atleta di punta. Tuttavia, dopo le prime gare effettuate nei mesi di gennaio e febbraio, l’emergenza sanitaria porta un lungo stop agli allenamenti in presenza, che riprenderanno solo a fine maggio. Sono mesi lunghi e non privi di preoccupazioni, ma la sezione ritmica rimane unita anche a distanza, in un contatto quotidiano fatto di allenamenti a casa, video-lezioni, correzioni e progetti che coinvolgono tanto le agoniste quanto le allieve dei corsi di base. A fine maggio, con grande sforzo organizzativo mirato ad assicurare le migliori condizioni di distanziamento e profilassi, riprendono gli allenamenti in presenza: gradualmente, tra le difficoltà comuni a tutte le società sportive, si arriva al tanto desiderato ritorno in pedana dopo l’estate.

Negli ultimi mesi dell’anno tutte le nostre ginnaste sono riuscite a tornare in gara: pur con una tenuta da stabilizzare dopo i mesi di lontananza dalle competizioni, l’intenso lavoro svolto a casa e in palestra le ha portate a ben figurare in pedana, presentandosi migliorate e maturate in capacità e presenza. È proprio questo a rincuorare, in questo anno travagliato, la società presieduta da Daniela Bettini e coordinata da Gianmarco Morselli, nonché lo staff tecnico composto da Irene Dioli, Valentina Cotti, Sara Forni, Letizia Forni e Giulia Venturelli, con il contributo dell’insegnante di danza classica e contemporanea Mattia Gandini e di Lisa Serra per la preparazione atletica.

Il 2021 si apre quindi con la rinnovata volontà di andare sempre avanti, con la flessibilità richiesta dalle circostanze, ma senza rinunciare a cercare una continua crescita e a costruire un futuro sportivo sempre migliore. In questo quadro si inserisce il progetto di una nuova struttura dedicata alla ginnastica ritmica, da realizzarsi vicino alla storica palestra Tirapani: un’iniziativa realistica, sostenibile e di significativo valore aggiunto per la futura crescita della sezione.

Come sempre, alle nostre ginnaste va l’augurio di allenarsi con serietà e piacere, rendersi protagoniste in pedana e raccogliere i frutti dell’impegno profuso. A loro vanno i migliori auguri per un 2021 ricco di salute, lavoro e soddisfazioni!